Home_trittico_cultura1

 

La Città
Cultura e Turismo
________________________

servizi-online



Servizi on Line
________________________

pasqua_a_caltagirone_00
La Pasqua a Caltagirone
foto - video

canale-video

 trenino

News

banner_amm_tra
urp

banner_postacertificata
Albo_pretorio_3
sportello_informativo_2

In order to view this page you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player

DECERTIFICAZIONE
Art.15 L. 183/2011

logo_giallo_comune

 

Il Cittadino

“la modulistica

 Enti pubblici

e/o gestori pubblici servizi

 Autocertificazione

 

Dal 1° Gennaio 2012 certificazioni solo nei rapporti tra privati
Niente più code agli sportelli per i certificati richiesti da enti pubblici.
Dal 2012 sono in vigore le nuove norme in materia di

autocertificazione e semplificazione amministrativa
introdotte dalla “legge di stabilità per il 2012”
* Legge n. 183 del 12 Novembre 2011*

 Modello semplice 1
dichiarazione sostitutiva di certificazione- art. 46”

 Modalità richiesta verifica

 

L’Ufficio Servizi Demografici,
ai sensi del comma 1, lettera e) dell’art. 15 della legge 12 novembre 2011, n. 183, è stato individuato quale ufficio responsabile per tutte le attività volte a gestire e verificare la trasmissione dei dati richiesti dalle amministrazioni pubbliche procedenti.  

Fax 0933/41338 
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Modello analitico 2
dichiarazione sostitutiva di certificazione- art.46”

 Attestazione di concordanza
   Modello
dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà- art.47" 
 

 

*     Nessun cittadino dovrà più fare la coda all’anagrafe per i certificati di stato di famiglia, residenza, stato civile o altro, quando la richiesta di quei documenti proviene da un ente pubblico  (ad esempio Comuni, Province, Regioni, Università, Prefetture, Tribunali, Inps, Motorizzazione Civile) o da un gestore di servizi pubblici (come Poste, Ferrovie, Enel, ecc).

*     Saranno infatti gli enti pubblici o i gestori stessi che necessitano delle certificazioni a mettersi direttamente in contatto con il Comune per ottenere le informazioni necessarie.

*     I certificati anagrafici e di stato civile non potranno essere più richiesti ai cittadini da parte delle Pubbliche Amministrazioni e dai privati gestori di pubblico servizio. I cittadini potranno quindi avvalersi dell’autocertificazione e della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà  che le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi sono obbligati ad accettare.

*     L’autocertificazione è gratuita e gli Enti pubblici, hanno l’obbligo di accettarla.

*     L’Ufficiale d’anagrafe continuerà a rilasciare certificati, su richiesta dell’interessato, da utilizzare esclusivamente nei rapporti fra privati, applicando l’imposta statale di bollo di € 14.62 sulla base della vigente normativa oltre all’applicazione di diritti  di segreteria per € 0.52.

 

Cos’è l’autocertificazione

   L'autocertificazione è  una dichiarazione, sottoscritta dall'interessato, che sostituisce i certificati (es. residenza, titolo di studio, lavoro ecc.).

   L’autocertificazione ha lo stesso valore dei certificati (art. 46 DPR445/2000), non si paga l’imposta di bollo, né diritti di segreteria e non è necessaria l’autenticazione della firma.

Ci si recherà dunque all’Anagrafe solo per richiedere i certificati necessari nei rapporti tra privati (per esempio, nelle operazioni di compravendita di un immobile).

 

NB. Eventuali richieste di certificazioni da parte di Enti Pubblici che non dovessero accettare le autocertificazioni potranno essere segnalate dai cittadini alla Segreteria del Sindaco ai seguenti numeri telefonici:  0933/41.253 o  0933/41.254.

Come fare
Per l'autocertificazione puoi usare i modelli di
“dichiarazione sostitutiva di certificazione- art.46” da compilare con i tuoi dati personali e barrando le caselle che interessano.

v  Scarica il Modello semplice 1 dichiarazione sostitutiva di certificazione- art. 46”

v  Scarica il Modello analitico 2 dichiarazione sostitutiva di certificazione- art.46”

Per la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà puoi usare il Modello di “dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà- art.47" . La dichiarazione deve vertere su stati, fatti o qualità personali a diretta conoscenza del dichiarante.

ü  Scarica il Modello dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà- art.47" 

I cittadini extracomunitari possono usare l’autocertificazione solo se:
- sono legalmente residenti in Italia;
- la dichiarazione contiene dati la cui veridicità può essere accertata da soggetti pubblici o privati italiani.

 

Dove trovare i moduli

  • I moduli per l’autocertificazione e per la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà possono essere scaricati dal sito istituzionale:
    www.comune.caltagirone.ct.it

    L’Ufficio Servizi Demografici,
    ai sensi del comma 1, lettera e) dell’art. 15della legge 12 novembre 2011, n. 183, è stato individuato quale ufficio responsabile per tutte le attività volte a gestire e verificare la trasmissione dei dati richiesti dalle amministrazioni pubbliche procedenti”
    .  

 Ci si recherà dunque all’Anagrafe solo per richiedere i certificati necessari nei rapporti tra privati (per esempio, nelle operazioni di compravendita di un immobile).

 Normative di riferimento:
* Legge n. 183 del 12 Novembre 2011 "Disposizioni per la formazione de lbilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2012)", art. 15.

* D.P.R. n.445 del 28 Dicembre 2000 "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamenti in materia di documentazione amministrativa ".

* Circolare  Ministeriale  n. 33/2011.

* Direttiva Ministeriale n. 14/2011.

 

 
Speedweb 2010